Alla scoperta dell’olanda: in viaggio verso i tulipani più suggestivi del mondo

Alla scoperta dell’olanda: in viaggio verso i tulipani più suggestivi del mondo

Tra tulipani e mulini a vento, un itinerario dai mille colori per celebrare l’arrivo della primavera. Scopriamo Lisse, Leida e altre imperdibili tappe da raggiungere a bordo del nostro camper su base Fiat Ducato.

L’esplosione della primavera è uno spettacolo affascinante ad ogni latitudine; ma ci sono mete in cui i colori, i profumi e la bellezza raggiungono il loro massimo splendore, riempendo gli occhi dei viaggiatori e imprimendosi per sempre nella loro memoria. Andiamo proprio là, in Olanda! Scopriamo insieme un affascinante itinerario tra tulipani e mulini a vento.

Lisse

 

Il nostro viaggio parte da qui, una cittadina di poche migliaia di abitanti ma moltissimi fiori! Questo paese medievale deve proprio ai fiori la sua notorietà e la sua espansione. Ancora oggi è visibile una delle torri del castello di Huys Dever, al cui interno è possibile visitare il museo archeologico che custodisce reperti ritrovati nell'antico fossato intorno all'edificio. Ma l’attrazione più famosa, da lasciare senza fiato, è Keukenhof. Si tratta di un parco botanico che si estende per più di 32 ettari in cui si possono ammirare 800 tipi diversi di tulipani… nel parco ci sono circa 7 milioni di fiori a bulbo! Questa esperienza, incredibile anche per gli adulti, è certamente unica per i bambini: per loro, oltre a una distesa incredibile di tulipani, giacinti, orchidee e iris appena sbocciati, sono a disposizione un labirinto e un’area giochi.

Nel parco sorgono tre diversi padiglioni (ognuno con uno spettacolo diverso e sorprendente) e di fronte si trova il castello che gli dà il nome. È possibile visitarlo prenotando un tour guidato. Nelle vicinanze ci troveremo al cospetto di alcuni mulini a vento e di un mulino ad acqua, il Lisserpoelmolen, alto ben 27 metri e costruito nel XVII secolo.

 

LEIDA

 

Ci rimettiamo in viaggio percorrendo la N208 fino ad imboccare la A44 e proseguendo poi fino all’uscita Leiden/Den Haag. Una volta scesi dal nostro camper su base Fiat Ducato ci troviamo immersi in un’atmosfera senza tempo, tra canali e storia. Leida è conosciuta per essere una città universitaria e proprio l’ università ospita al suo interno un enorme Hortus Botanicus, il più antico dell’Olanda. Lì potremo ammirare oltre 10.000 piante e numerose specie di uccelli, respirando davvero l’arrivo di una nuova stagione e un incontro con la natura. Ma a Leida potremo scoprire anche l’arte: non a caso, la città ha dato i natali a Rembrandt van Rijn! Durante questa tappa ci si può davvero arricchire sotto moltissimi aspetti: anche quelli dell’architettura, tra gotico e rinascimento. Salutiamo Leida e proseguiamo verso Haarlem.

 

Haarlem

  

Basta un’ora di viaggio per raggiungere Haarlem!

Il paesaggio che passa dal finestrino è già un buon motivo per arrivarci, ma il suo borgo attraversato dal fiume Spaarne e il suo patrimonio storico contribuiscono a renderla una meta irrinunciabile del nostro viaggio! Possiamo cominciare il tour dalla città vecchia e la Grote Mark, ossia la piazza principale in cui si svolge il mercato. Lì si può ammirare anche la statua di Laurens Jaszoon cui, secondo gli olandesi, si deve l’invenzione della stampa. La chiesa, la Grote Kerk, nasconde un tesoro: un organo del XVI secolo che è stato suonato da artisti come Schubert e Mozart! Passeggiando per il centro non bisogna perdersi gli Hofijes, cioè i cortili interni fioriti. Una curiosità: è proprio grazie ad Haarlem che il tulipano è diventato simbolo di un’intera nazione! Qui infatti vennero importati dalla Turchia i primi bulbi che, grazie alle famiglie più ricche che li piantarono nei propri giardini, divennero richiestissimi. Dopo un tour tra case galleggianti e eleganti edifici, possiamo fare tappa al Mulino de Adriaan e guardare tutto da un’altra prospettiva: la sua terrazza offre infatti un bellissimo panorama sulla città. Il mulino è visitabile e il luogo in cui si trova è quello in cui originariamente sorgeva la torre che difendeva il centro della città. Nel 1932 è stato vittima di un incendio che lo ha danneggiato ma nel 2002, grazie ai fondi e alla volontà dei cittadini ha riaperto, più bello che mai. Quattro piani affascinanti visitando i quali si potrà scoprire la tecnica secolare che permetteva di trasformare il vento in energia.

   

Un bivio

  

Possiamo ora decidere di spostarci a bordo del nostro camper su base Fiat Ducato verso Amsterdam, la capitale, che dista poco più di un’ora, oppure tornare al punto di partenza, verso Lisse, percorrendo anche la parte più settentrionale del Bollenstreek. Per godere appieno della meraviglia della natura prima del ritorno a casa, questa è certamente un’ottima scelta!

Guidare in Olanda

Quando ci si sposta oltre confine è bene essere informati anche sugli aspetti pratici che concernono la guida, per non trovarsi impreparati. Fortunatamente, in Olanda la segnaletica stradale è molto simile alla nostra, il che ci rende molto più semplice muoversi in tutta libertà e sicurezza. Una differenza: le autostrade sono indicate con il colore blu e sono completamente gratuite!

 

INFORMAZIONI UTILI

 

Soste e Campeggi

 

Ecco alcune aree di sosta che ti saranno utili nel corso del tuo itinerario tra fiori e colori:

 

- Lisse - Zuider Leidsevaart(si trova a 3 km dalla cittadina e vicino al parco di Keukenhof; dispone di 40 posti, è asfaltata e gratuita).

 

- Leida Parking Haagweg 6, 2311 AA Tel.: +31715120071 (poco fuori dalla città, servita da autobus che portano direttamente in centro).

 

- Camperpark N205 Floriadepark 101, 2141 ZZ Vijfhuizen, Noord-Holland Tel.: +31629743111 | Email:info@camperparkn205.nl

 

Per quanto riguarda i campeggi, in Olanda sono molto numerosi: si tratta di un paese davvero fatto su misura per chi ama le vacanze avventurose e all’aria aperta. Solitamente i costi sono anche molto contenuti, il che non fa che accrescere la bellezza di un viaggio tra i suoi campi e i suoi canali.

<asp:ContentPlaceHolder id="PlaceHolderPageTitle" runat="server"/>