07 Lug 2016

VIAGGIARE IN CAMPER.

VITA A BORDO


Una scelta sostenibile e sempre più verde.

Chi ama la natura viaggia in camper. Una vacanza in camper, infatti, può ridurre le emissioni inquinanti fino al 50% se rapportate a una vacanza tradizionale. I consumi di Ducato Camper - tra i più bassi della categoria grazie ai motori Euro 6, al dispositivo Start&Stop (on demand) e a numerose altre tecnologie avanzate - lo rendono un vero amico dell'ambiente.

Se viaggi in camper, scegli uno stile di vacanza a contatto diretto con l’ambiente naturale ma scegli anche di proteggerlo: una vacanza in camper, infatti, può ridurre le emissioni inquinanti fino al 50% rispetto ad una vacanza tradizionale. Una ricerca italiana* ha dimostrato che su 15 giorni di viaggio, per un totale di 600 Km, si è ottenuta una riduzione di anidride carbonica addirittura del 52% rispetto all’auto.
E se si considera il binomio “auto + albergo”, l’alternativa offerta dal camper abbassa ulteriormente questo valore fino al 65%.

In particolare, il pernottamento in hotel genera emissioni di anidride carbonica 12 volte maggiori rispetto a al pernottamento in camper, che registra consumi limitati di elettricità, gas e acqua. Per questo la vacanza in camper rappresenta un modo di viaggiare responsabile e sostenibile, che non rinuncia al comfort e al divertimento.

“Best-in-class” per consumo ed emissioni, Fiat Ducato Camper utilizza esclusivamente motori Euro 6.

Il sistema di questo tipo di motori riduce notevolmente le emissioni, lasciando inalterate le prestazioni e il piacere di guida. Le tecnologie LPEGR (Low Pressure Exhaust Gas Recirculation), per la riduzione delle emissioni e GSI (Gear Shift Indicator), che suggerisce quando cambiare marcia ottimizzando la guida, aiutano a ridurre ulteriormente i consumi.

Inoltre, tutti i cambi sono stati testati per garantire prestazioni ottimali e basse emissioni. Così, tecnologia e innovazione sono al servizio dell’ambiente.

Curiosità: per eguagliare le emissioni di un camper Euro1, servirebbero più di 50 camper Euro6.
Differenze che fanno la differenza!


* Fonte: “Unità Abitative Mobili”, studio del prof. Paolo Fiamma (Università di Pisa) 2015;

 
<asp:ContentPlaceHolder id="PlaceHolderPageTitle" runat="server"/>