09 Ago 2018

ESC

VITA A BORDO

ESC
Una parola piccola, dal significato grande.
Non è la sigla di un partito, non è un’esclamazione da fumetto, né il nome di un tasto del computer:
stiamo parlando di una delle tecnologie più importanti per la sicurezza alla guida, di serie a bordo di Fiat Professional for Recreational Vehicles . Scopriamo di più.

L'ESC è la sigla con cui comunemente si definisce uno dei principali ADAS(Advanced Driver Assistance Systems),fondamentale per la sicurezza: Electronic Stability Control.

Questo sistema di controllo è in grado di intervenire in situazioni di emergenza, come ad esempio manovre di scarto improvvise di un ostacolo, improvvise deviazioni di traiettoria che portano allo sbandamento del veicolo. Il sistema effettua il monitoraggio di parametri quali l'accelerazione laterale, la velocità, l'aderenza a terra e l'angolo del volante; elabora i dati e, se necessario, interviene sulla coppia motrice e sull'impianto frenante per riportare il camper in condizioni di perfetta stabilità.
A bordo del camper su base Fiat Ducato L'ESC è disponibile di serie e comprende: LAC (Load Adaptive Control) che identifica le condizioni di carico del veicolo durante la marcia e interagisce con l'ESC per adattarne la soglia di intervento, ASR (antislip regulation) che evita il pattinamento delle ruote in partenza, MSR (Motor Schleppmoment Regelung) che evita la perdita di aderenza in caso di brusche scalate di marcia, HBA (Hydraulic Brake Assistance) che incrementa la forza frenante in caso di emergenza, ROLL OVER MITIGATION che riduce l’inclinazione laterale del camper rispetto alla strada anche in curva, nelle situazioni in cui il rischio di ribaltamento è maggiore, HILL HOLDER che frena il veicolo nelle partenze in salita impedendo l’arretramento.

Questa tecnologia che favorisce la stabilizzazione del camper, si rivela di grande valore per la sicurezza in viaggio. Una garanzia di controllo anche Viaggiate sereni a bordo del camper su base Fiat Professional for Recreational Vehicles .​​​

 
<asp:ContentPlaceHolder id="PlaceHolderPageTitle" runat="server"/>