18 Feb 2016

CAMPERISTI FOTOGRAFI DIGITALI?

Vita a bordo
Per non perdere neanche un dettaglio delle vostre vacanze in camper, ecco le 10 migliori app da avere sullo smartphone durante il viaggio.

Non c’è vacanza senza foto e non c’è foto senza uno smartphone che non abbia un’app per migliorarne la resa finale. Riposte negli armadi reflex e compatte, molti di noi fotografano ormai solo con lo smartphone e anche chi rimane fedele al corredo tradizionale, magari come secondo corpo utilizza la fotocamera del telefonino.
Allora è il caso di conoscere alcune delle app in grado di esaltare la qualità dei i nostri scatti e che ci aiutino nella loro gestione, anche sui social.

Il cellulare è il nostro compagno di viaggio più fedele in camper, perfetto per scattare velocemente fotografie in ogni dove e in qualsiasi momento, e per catturare istanti divertenti o irripetibili.

Ma quando scattiamo una foto con lo smartphone, usando le impostazioni predefinite, spesso non otteniamo risultai ottimali. Succede così di avere immagini sfocate quando c'è poca luce oppure foto scure o troppo luminose.

Naturalmente, configurando le numerose opzioni della fotocamera è possibile migliorare le cose ma ci si metterebbe troppo tempo ogni volta. Inoltre, se desideriamo effettuare qualche modifica agli scatti, magari attraverso filtri o effetti speciali, vorremmo poter disporre di strumenti di facile uso, che non richiedano un dispendio eccessivo di tempo e energie.
Per questo è possibile scegliere tra tante applicazioni quelle più indicate in viaggio (per iPhone e Android), che permettono effetti e correzioni istantanee o semi-professionali:

Retrica
È forse l'app numero uno di questa tipologia, molto celebre e popolare in tutto il mondo, è disponibile sia su Android che su iPhone. Questa applicazione contiene più di 100 filtri suddivisi in diversi temi dai nomi evocativi: Chic, Allure, Cinema, Retro, ecc . Tutti i filtri sono disponibili gratuitamente e basta selezionare quello che piace, usando uno dei due pulsanti in basso a destra, per vederlo in anteprima sull'inquadratura della fotocamera.

È possibile anche vedere tutti i filtri e scegliere quelli preferiti. Oltre ai filtri, Retrica offre più di 20 formati per scattare le foto in modalità collage, sempre in modo diretto e senza dover intervenire in post produzione. Ci sono poi pulsanti per scegliere l'esposizione di luce, la messa a fuoco della foto, per impostare l'autoscatto a tempo e accedere alle impostazioni in cui si può selezionare se usare la fotocamera frontale o quella posteriore e per decidere il logo in sovra impressione (Retrica non permette di togliere il logo dell'applicazione, che comparirà sotto ogni immagine scattata).
Questa applicazione è molto apprezzata per i selfie e per le condivisioni sui social network.

Candy Camera
Un'app migliore è Candy Camera, sempre gratuita e sempre disponibile per iPhone e Android.
I suoi pregi principali sono tre:

- le foto possono essere salvate senza logo o watermark, eliminandolo nelle impostazioni dell'app.
- La scelta dei filtri è molto veloce e basta scorrere il dito sullo schermo a destra e sinistra per vederli in anteprima o scorrere il dito verso l'alto per aprire la lista di effetti.
- Oltre ai filtri di colore (che sono di meno rispetto a Retrica), ci sono anche numerosi effetti come l'immagine cartone animato, raggi X, mosaico, picasso ed effetti per i selfie, in modo da fotografarsi correggendo imperfezioni della pelle e del viso.

Nell'interfaccia di Candy Camera si può scegliere velocemente la proporzione della foto (con opzioni per creare collage), impostare l'autoscatto, fotografare con un tocco sullo schermo senza per forza dover premere il pulsante centrale, attivare lo scatto continuo per fare più foto in un secondo.

Si può inoltre attivare e disattivare il flash, scurire i bordi, aggiungere la griglia alla fotocamera ed entrare nelle impostazioni. Nelle impostazioni si può anche attivare la modalità silenziosa, per non sentire alcun suono quando si fa una foto, la modalità specchio e il salvataggio automatico delle immagini.

Come se non bastasse, dopo aver salvato una foto, questa può essere migliorata con strumenti automatici per eliminare macchie, sbiancare i denti, migliorare la messa a fuoco, ruotare e ritagliare una parte di immagine, regolare luminosità, contrasto, saturazione. Si possono inoltre aggiungere adesivi: le bolle, le stelle, luci ed altri tipi di effetti.

Instagram
è insieme un social network e un’app, e permette agli utenti di scattare foto o girare video, modificandoli, applicando filtri, e condividendoli su numerosi altri canali social, compresi Facebook, Foursquare, Tumblr, Flickr, ecc. Instagram presenta la peculiarità del formato fotografico quadrato a cui si aggiunge, sul bordo superiore e inferiore dell'immagine, uno spesso margine bianco.

Tale caratteristica visiva ricorda vagamente lo storico formato cartaceo Polaroid a sviluppo istantaneo. L'applicazione, sviluppata da Kevin Systrom e Mike Krieger, è stata lanciata nel 2010, è compatibile con qualsiasi iPhone, iPad, è disponibile anche per Android, Windows Phone e oggi anche per Apple Watch. Instagram permette di scattare foto con filtri in alta definizione, supportare fotografie più grandi, inviare messaggi privati con foto e video direttamente a un utente, senza pubblicarli.

LINE Camera
È la perfetta via di mezzo tra semplice e complesso, completamente gratuita per Android e iPhone, questa applicazione è una fotocamera che permette di fare foto ottimizzate senza dover configurare nulla. Ci sono molti filtri incorporati simili a quelli Instagram e ogni filtro può essere regolato ulteriormente modificando luminosità, contrasto e saturazione.

Per fare foto si può quindi aprire Line Camera, cambiare luminosità muovendo il dito in alto o in basso ed applicare subito un filtro in modalità live, prima ancora di scattare. Line permette inoltre, con i pulsanti in primo piano e senza dover cercare in menu interni: di visualizzare la griglia, di scattare foto toccando lo schermo, di ridimensionare la foto al volo prima di ogni condivisione, di mettere l'autoscatto velocemente, disattivare il suono, vedere il livello di altezza dell'inquadratura e di eseguire scatti multipli.

È possibile poi aggiungere cornici alle immagini, oltre 100 possibili, aggiungere timbri alle foto, come piccole icone, utilizzare pennelli per aggiungere colori e altri tipi di effetti o anche di scrivere testo sulle foto in più di 100 tipi di caratteri e colori.

Google Foto
È un’applicazione-galleria per la visualizzazione, modifica e conservazione di foto e video: consente di cercare persone, animali oppure oggetti all’interno delle foto, di eseguire il backup automaticamente e di gestire le foto e di visualizzarle ordinate per giorno o mese oppure per “vista confortevole”, ossia ordinate giornalmente sotto forma di griglia a piastrelle. È un editor d’immagini e inoltre consente di montare filmati, creare storie interattive, collage e animazioni. La condivisione è semplice e potenziata da Google.
Possiamo selezionare le foto e i video che vogliamo, che siano due o trecento, e condividerli con un link auto-generato su Facebook, tramite SMS o qualsiasi altro servizio: in questo modo, qualsiasi utente cliccherà sul link sarà in grado di visualizzare le foto e i video che noi abbiamo scelto di condividere, il tutto senza upload.

Se amiamo intervenire sui parametri di scatto o accedere a funzioni particolari per ottenere risultati visivamente migliori possiamo optare per app differenti e più professionali, ad esempio:

Camera FV-5
Trasforma lo smartphone in una sorta di reflex grazie al pieno controllo manuale su tutti i parametri. È adatta quindi per fotografi ed esperti che desiderino intervenire su tempi, diaframmi, bilanciamento del bianco, intensità flash, ISO e altro. Permette inoltre scatti in bracketing e in time lapse e di salvare le immagini in raw.

Camera Zoom FX
È un’app completa e ricca di funzioni, effetti e filtri. Di semplice impiego, può essere usata come fotocamera principale o anche solo come software di post elaborazione. Adatta a smart device con processori potenti, fra le numerose funzioni annovera scatto stabilizzato, attivazione vocale, time lapse, mosaico e applicazione di effetti e cornici.

Perfectly Clear
Ci guida nella realizzazione dello scatto perfetto con il nostro smartphone fornendo guide per l’inquadratura, griglie, sezioni auree, livella, stabilizzatore e tre modalità di autofocus. Consente inoltre di fotografare in HDR, a raffica e in formato panorama. Con la modalità Modifica, valorizza l’immagine con l’applicazione automatica della correzione necessaria, secondo i calcoli dell’algoritmo interno.

Pro HDR Camera
Per i maniaci delle foto a elevata gamma dinamica, l’applicazione permette di creare immagini HDR sia in modo automatico che manuale. Non si limita infatti all’applicazione di filtri che ne simulino l’effetto, senza però aggiungere dettaglio, ma fonde scatti diversi consentendo di regolare in postproduzione luminosità, saturazione, contrasto e tinte. Necessaria una piena immobilità durante gli scatti.

NightCap Pro
Se ci piace il fascino delle foto notturne o in condizioni di scarsa luminosità questa app fa per noi. Trasforma infatti l’iPhone in un potente strumento per foto crepuscolari, dilatando i tempi di scatto fino a un secondo (necessario uno stabile appoggio), aumentando la sensibilità del sensore e riducendo il rumore di fondo durante la ripresa.

E voi, che applicazioni utilizzate per rendere memorabili le vostre vacanze in camper?
Raccontatecelo sulla nostra pagina Facebook

 
<asp:ContentPlaceHolder id="PlaceHolderPageTitle" runat="server"/>