Danimarca

ALLA SCOPERTA DELLA DANIMARCA IN CAMPER.

La Danimarca è un paese delle meraviglie.
Tra scenari incantati, fari, isole, e angoli suggestivi dove il ritmo della vita scorre a misura d’uomo, qui è facile viaggiare e sentirsi come a casa.

Peter Hoeg, scrittore e autore del "Senso di Smilla per la neve", danese doc, nel descrivere Copenhagen dice: “Affiora gradualmente dalla campagna circostante. Le sue dimensioni la rendono facile come una piccola cittadina, ma senza negarle l'importanza culturale di una metropoli".

COME ORIENTARSI

   

Pur essendo una capitale, la città ha poco più di un milione e trecentomila abitanti ed è di dimensioni abbastanza contenute. Memorizzarne la geografia è semplice: i quartieri sono divisi per punti cardinali con l'aggiunta di Christianshavn.

Il quartiere centrale è quello con le principali attrazioni turistiche e in cui concentreremo il viaggio. Qui si trovano tra gli altri il Parlamento Danese, il palazzo di Amalienborg, la sede centrale dell'Università, il Municipio (Rådhuset), il pittoresco quartiere di Nyhavn con i suoi canali suggestivi. A sud ovest si trova il Vesterbro, o quartiere Ovest, ricco di pub e locali frequentati da una grande quantità di studenti universitari. A nord ovest c'è Nørrebro, il quartiere Nord, il quartiere multietnico della città tanto che la sua via principale (Nørrebrogade, che a partire dal centro taglia in due il quartiere) è nota anche come Shawarma belt, ovvero cintura della Shawarma. Østerbro, si trova in realtà a nord del centro anche se il nome significa quartiere Ovest, ed è fondamentalmente un quartiere residenziale.

  

RADHUSSPLADSEN - GIARDINI DI TIVOLI

   

Una volta parcheggiato il vostro Camper su base Fiat Ducato, potrete proseguire facilmente a piedi o in bici.
Il nostro viaggio inizia da quartiere di Radhusspladsen, la piazza principale della città su cui si affacciano la Stazione Centrale e i Giardini di Tivoli che, in realtà, sono un parco dei divertimenti. Il parco fu aperto il 15 agosto 1843 e, a parte il Dyrehavsbakken nella vicina Klampenborg, è il più antico parco di divertimenti che sia sopravvissuto fino a oggi. È una grande oasi verde all'interno del centro cittadino, caratterizzata da vasti boschi e popolata da animali selvatici. Il parco divertimenti è realizzato in maniera tale da rispettare l'ecosistema del giardino circostante.

   

NYHAVN KANAL

    

Uscendo dai Giardini si può proseguire lungo la Strøget, una delle vie pedonali più lunghe del mondo, per una piacevole passeggiata tra ristoranti e negozi. Da qui, si arriva nella zona del Nyhavn Kanal, il canale più famoso e pittoresco della città, dove si può approfittare di un tour guidato a bordo di un battello per osservare la città dall'acqua. Altro punto di partenza è il Porto Vecchio. Il tour vi porterà anche nel Christianshavns Kanal, situato nel distretto omonimo, noto per la comunità velica e per le numerose tipiche case-barca lungo la riva. Si potranno ammirare anche l'Opera House, il castello di Amalienborg e la statua della Sirenetta, una delle maggiori attrazioni turistiche della città. Nyahvn Kanal è anche un posto perfetto per il divertimento notturno per i suoi bei locali e ristoranti. Molto trendy anche il Sluseholmen Kanal.

   

VERSO CHRISTIANIA

    

Ed ecco che arriviamo in uno dei luoghi più visitati di Copenhagen: Christiania.
Il quartiere hippie più famoso del mondo è stato fondato nel 1971 all'interno di una base navale dismessa. Una delle persone più influenti del gruppo era Jacob Ludvigsen, che pubblicava un giornale anarchico, e che annunciò la proclamazione della Città Libera, in danese Fristad. Per anni lo status legale della zona è rimasto incerto, oggi il suo futuro lo è ancora di più. Nel 2006 la città ha perduto il suo statuto speciale di comunità alternativa. L'anno successivo c'è stata la prima demolizione che scatenò forti conflitti. A quarant’anni dalla fondazione, è stato raggiunto un accordo con i circa 700 abitanti: si prevede il diritto di usufrutto del quartiere occupato e autogestito (circa 35 ettari), a condizione che gli abitanti acquistino attraverso un fondo l’intero complesso residenziale per 76,2 milioni di corone danesi, l’equivalente di circa 10,2 milioni di euro.

A Christiania una cinquantina di collettivi diversi esercitano attività artigianali, culturali, teatrali ecc. Il quartiere ha il suo asilo, la panetteria, la sauna, la fabbrica di biciclette, la tipografia, la radio libera, degli atelier di restauro, il cinema, bar, ristoranti, luoghi di spettacolo.

Per chi avesse voglia di esplorare ancora un po' i dintorni della città, consigliamo il luogo dove Shakespeare ha ambientato il suo Amleto: il castello di Kronborg.

A bordo del vostro Camper su base Fiat Ducato uscite dalla città e dirigetevi a Elsinore (Helsingør).

Qui, a ridosso del mare, potrete ammirare un castello ancora intatto. Con la sua lunghissima sala dei cavalieri e la statua di Holger Danske, in cui è incastonata una pietra con il potere di difendere il regno in caso di attacco, il castello è un luogo veramente suggestivo e che vale la visita.

DOVE SOSTARE IN CAMPER

La situazione dei campeggi a Copenhagen non è delle migliori. Vicini e comodi al centro città non ve ne sono molti, ma optando per la bici e i mezzi pubblici si può ovviare alla distanza.

Area di sosta City Camp
Può ospitare fino a 450 camper. Aperta dal 25 maggio al 2 settembre con orario dalle 8 alle 22. Si trova vicino al porto di Copenhagen ed è nelle vicinanze di un centro commerciale molto fornito. Coordinate GPS: 55°39'35"N 12°33'27"E

Camping Absalon
Il campeggio è a circa 500 metri dalla Brøndbyøster Station che permette di raggiungere la città in treno in 20 minuti. Coordinate GPS 55,67014 N 12,43492 E

Bellahoj Camping
Aperto dal 1° giugno al 31 agosto è situato nella parte nord ovest di Copenhagen. Dista dal centro storico poco più di 4 chilometri ed è ben servito dai mezzi pubblici. Coordinate GPS N 55° 42.011 E 12° 30.660

 
 
<asp:ContentPlaceHolder id="PlaceHolderPageTitle" runat="server"/>